Quella del 2010 è stata una vendemmia molto interessante dal punto di vista qualitativo.

Quest'anno, le uve sono state raccolte con un ritardo, rispetto al 2009, fra i 10 e i 12 giorni.

Il caldo Colli Euganei Rosso "La Scajàra", l'inebriante Rosato "Lo Spizèngo", ed il frizzante Serprino "Il Timonèo"

Cà Salarola é lieta di presentare i propri tre nuovi vini. In primis, "La Scajàra", un vino rosso il cui nome trae origine dai sentieri su fondo roccioso, quasi a scaglie, tipici del territorio in cui viene coltivato. Creato da uve Merlot, Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc, "La Scajàra" è un vino di qualità, dal sapore caldo, rotondo, generoso. Perfetto con paste asciutte con sughi strutturati, bolliti, arrosti e selvaggina.

L'azienda agricola Cà Salarola ha vinto il premio Agorà 2009 per la migliore immagine coordinata. Vincono, così, l'azienda e il suo territorio!

L'azienda vitivinicola Cà Salarola ha affiancato noti marchi nazionali di aziende industriali e dei servizi come Alfaromeo, Fastweb, Casinò di Venezia, Vigorsol, Ceres, in occasione della XXII edizione del premio Agorà sulla creatività in comunicazione e pubblicità, svoltasi nella splendida Villa Malfitano, Fondazione Whitaker di Palermo, alla presenza di importanti nomi del panorama economico, politico - istituzionale e di settore, a livello regionale e nazionale.

Vendemmia 2009: anticipata ed eccezionale!

Cà Salarola ha iniziato la raccolta il 30 agosto.